Il potere dell'autoguarigione

Il nostro corpo possiede programmi di auto guarigione nella memoria del DNA in grado di risolvere patologie anche molto gravi. Il cervello è l’ organo di coordinamento e comando capace di creare tutte le condizioni necessarie perché questo avvenga. 

La medicina convenzionale osserva tale fenomeno definendolo "guarigione spontanea": la PNEI (PsicoNeuroEndocrinoimmunologia) è la scienza che permette di comprenderlo. 

E’ il sistema limbico a produrre i neurotrasmettitori dei processi di auto guarigione quali citochine, dopamina, serotonina stimolati da emozioni positive che fanno parte dell’equilibrio e della Matrix Divina: cibo sano, relazioni d’amore, l’ espressione creativa, la meditazione, la preghiera, il ridere sono fenomeni che attivano il sistema limbico, il “guaritore interno".
 
Pochi sanno che ognuna delle nostre emozioni: paura, amore, rabbia, coraggio, gelosia, determinazione ecc…. può configurarsi anche in altre forme. 

Le emozioni hanno, infatti un “aspetto” chimico (i neurotrasmettitori, sostanze messaggero), oppure un aspetto vibrazionale (sottile) altrettanto invisibile ma estremamente potente.
Il nostro insieme corpo/mente è fortemente influenzato da quest’ultimo stadio dell’emozione, come nel caso della gioia, dell’allegria. 
Se scopriamo la radice etimologica delle due parole, avremo gaudium (godimento e benessere) e alacer (alacre, attivo, anzi attivato). 
Mediante l’energia del ridere innescheremo l’autoguarigione energetica cioè la possibilità di vivere sempre ad alta frequenza vibratoria.

Questo evento è realizzato grazie all'Istituto di ricerca, documentazione e formazione Homo Ridens

 
………………………………………………………………………………
info-contatti per la stampa
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - www.ciridiamosu.blogspot.com
Fabio Ferrito, presidente di Ci Ridiamo Su: 329 4219904