Diario di Annalisa

Annalisa - Volontaria del Sorriso

E’ il mio primo intervento da volontaria del sorriso a Palidoro, quante domande, quante paure.
Appuntamento con Monica, Fede, Vincenzo, Laura e Valerio, siamo tutti sereni e contenti di incontrarci, arriviamo a Palidoro ed entriamo nel reparto dei bimbi, c’e’ un gran silenzio, sono le 15.00 e stanno sicuramente riposando. Io oggi osservo e non prendo parte all’intervento, i ragazzi si preparano, si trasformano e sono bellissimi, coloratissimi e con i sorrisi belli accesi.
Si comincia!
Riuniscono i bimbi nella scuola della corsia, all’inizio sono pochi e timidi, accennano sorrisetti discreti, bolle, bolle e tante bolle riempiono la stanza e la magia ha inizio.
Piano piano arrivano anche gli altri bimbi, alcuni in carrozzella, altri in braccio ai genitori e si riempie la stanza.
Cominciano i giochi, le battute, gli scherzi, vengono prese mamme e papa’ ed ecco le prime risate, i ragazzi volontari sono carichi e pieni d’entusiasmo, hanno i visi gioiosi e dolci e si dedicano ad uno ad uno con lo sguardo, con una frase, con un sorriso, con una carezza.

Hanno organizzato una gara di favole da indovinare e hanno trasformato con palloncini, carta crespa e cartoncini tutti i presenti che sono diventati topini, principi, principesse, streghe, i bimbi erano eccitati, felici, la loro timidezza e’ scomparsa e la loro grinta e’ uscita, giocano, giocano e giocano, si ride, si battono le mani, si canta e si balla, sembra una festa a casa dove tutti si conoscono e si vogliono bene.
E’ in tutto questo che si vede la vera grande magia avvenire, sono stata testimone di una trasformazione emotiva, e’ stato vedere i visi delle persone che tornavano nelle loro stanze, la loro gioia, i loro sorrisi, quella leggerezza che mi ha fatto capire il nostro vero scopo e l’importanza di tutto questo.
I ragazzi volontari sono stati bravissimi, si sono dedicati per due ore e mezzo con umilta’, ascolto e amore senza risparmiarsi mai su nulla.
L’immagine di questa giornata che ho ferma nel mio cuore e’ di tutti loro, i miei compagni con i bambini e i genitori, in un grande gruppo raccolto circondato da mille bolle di sapone e ognuno con un sorriso vero e morbido…..e ogni volta senti l’anima piu’ ricca!

Annalisa

Sei qui: Home Chi siamo I nostri operatori Diari di viaggio Diario di Annalisa