Scuola di piccolo Circo a Roma

piccolo circoUn progetto sperimentale altamente innovativo per il territorio romano, dedicato all’integrazione di bambini (6 – 14 anni): romani, immigrati, diversabili e cosiddetti “iperattivi”. L’ esigenza di creare integrazione tra soggetti deboli e bambini normodotati ci appare come una necessità non rinviabile, poiché “inventare” politiche specifiche che operino una saldatura anche culturale tra mondi apparentemente lontani è garanzia di tolleranza, civiltà, coesione e protezione sociale.
Cosa meglio di un circo, un PICCOLO CIRCO, luogo topico dell’immaginario infantile, per rappresentare la sintesi di una possibilità che oggi è un’urgente necessità?
Il circo è, come dice la stessa parola, luogo circolare di esperienze, da sempre internazionale e multifunzionale: luogo di pedagogia del fare, di canalizzazione, centralizzazione e controllo delle energie.
Attraverso operatori, quali i Clown Dottori, che hanno un linguaggio ed un approccio adeguato ai problemi dell’integrazione socio-sanitaria, i bambini verranno posti in una situazione ai limiti del magico. La gelotologia/comicoterapia sarà usata come forma di comunicazione, di interazione e di preparazione al lavoro circense.
piccolo circo2
 
 

Il progetto del Piccolo Circo è finanziato dalla Provincia di Roma, Assessorato delle Politiche Sociali e in particolare promosso dall’ Ufficio Politiche per l’Handicap.

Il progetto si svolge nel VI Municipio presso la Scuola Media Statale “Ludovico Pavoni” ed è iniziato il 15 aprile 2007.

 

Sei qui: Home Progetti SOCIALE Integrazione sociale Piccolo circo